Come funziona

Il monoruota elettrico auto bilanciato è stato inventato da Shane Chen. Nasce come articolo sportivo per il fitness

Le domande che ci sentiamo porre più frequentemente è :

"Non capisco... come fà a stare in equilibrio ?"

"Bello, ma sarà difficilissimo imparare ... vero ?"

No non è complesso, per imparare serve solo un pò di buona volontà.
E' come imparare ad andare in bicicletta : per non cadere "lateralmente" con un monoruota elettrico, cosi come con una bicicletta, serve solo mantenere il corpo in posizione corretta.
C'è chi riesce a imparare in pochi minuti e chi deve magari provare per qualche ora. Ma tutti possono imparare ad utilizzarlo.

A mantenervi con i piedi orizzontali, in modo da non cadere avanti o indietro ci pensa l'elettronica e il motore.

Qualche dettaglio

Il monoruota elettrico è un veicolo molto semplice : un motore BLDC a forma di ruota, 2 pedali attaccati con delle staffe all'albero motore, la batteria e una scheda elettronica con girosocopio.

Sulla scheda eletronica è installato un software (firmware) che costituisce il cuore del monoruota elettrico, il sistema di controllo : il suo compito è quello di mantenere i pedali orizzontali. Senza addentrarci nei dettagli, il sistema di controllo sfrutta le equazioni e i modelli matematici/fisici relativi al pendolo inverso.

 Praticamente per poter muoversi avanti e indietro con il monoruota bisogna utilizzare il corpo come un pendolo.

  • quando si accende il monoruota automaticamente lui si porta nella posizione "pedali orizzontali" e il motore è praticamente fermo.
  • quando vi inclinate in avanti il peso del vs corpo provoca un'inclinazione dei pedali in avanti ma immediatamente il sistema di controllo chiederà al motore di erogare il numero di giri e la potenza necessaria per raddrizzarli e mantenerli orizzontali. Proprio a causa di questa potenza erogata il motore girerà facendovi muovere in avanti.
  • analogamente se inclinerete il corpo all'indietro il sistema di controllo chiederà al motore di erogare il numero di giri e la potenza necessaria per raddrizzare i pedali. in questo caso il monoruota vi farà muovere all'indietro. Chiaramente se stavate correndo in avanti prima inizierà a franare  e poi ad accellerare all'indietro.

E' importante capire e ricordare che  : 

  • la potenza della batteria è un elemento fondamentale anche per la sicurezza : è chiaro che la potenza necessaria per sostenere e controbilanciare un peso di 60 70 kg è ben diversa da quella necessaria per controbilanciare una persona di 100-120kg. Cosa centra questo con la sicurezza ? Quando non c'è la potenza necessaria per controbilanciare il vostro peso , semplicemente ... si cade.
  • la potenza necessaria in salita è ovviamente maggiore
  • più ci si avvicina al  limite di velocità massima più aumenta la probabilità di cadere ( la coppia che può erogare il motore per controbilanciare il vostro peso diminuisce). Alla massima velocità la caduta è praticamente garantita.

Ovviamente i monoruota elettrici sono dotati di allarmi per evitare che ciò accada.
Si va dai semplici allarmi sonori al tilt-back :

Quando si attiva il tilt-back il controller fa inclinare i pedali al''indietro rendendo estremante scomodo e difficoltoso procedere con la corsa.

Suggerimenti per utilizzare in sicurezza in monoruota elettrico